Installare USB

Inserire aplicazioni sullo smartphone/tablet tramite porta USB
Quando l'applicazione è stata testata nell’Emulatore e funzionante, occorre metterla sullo smatphone/tablet.

Avendo un dispositivo esterno (tablet o telefono) collegato al computer su porta USB occorre:

  1. Andare nella dinestra Design e fare click sul pulsante Download to this Computer
  2. Trasferire l’APP sullo smartphone
  3. Installare l’APP nello smarphone (ed eventuale disinstallazione)
1. Scaricare l’APP sul computer in uso
Andare alla pagina Design di App Inventor for Android.
Se nel frattempo il browser è stato chiuso basterà fare un nuovo accesso alla pagina http://beta.appinventor.mit.edu del MIT.
Una volta inseriti e-mail e password compariranno i progetti dell'account con il quale è stato eseguito l'accesso.
Di solito App Inventor cerca di aiutarci facendo un redirect alla pagina Design con l’ultimo progetto che è stato visitato/modificato.
Se non è quello voluto per quest'operazione fare click su My project tornando all’elenco dei progetti e dall’elenco click sul nome del progetto desiderato.
Nella pagina Design, con attivo il progetto desiderato, fare click sul pulsante Package for Phone e dall’elenco che si apre selezionare:
Download to this Computer (scaricare su questo computer).
Il testo sul pulsante cambia indicandoci che sul server del MIT è partito un software che sta costruendo il pacchetto per l’installazione.
Non rimane che attendere che il lavoro venga terminato.
La quantità di tempo necessaria dipende dalla complessità del progetto.
Dopo un certo periodo di tempo che varia da pochi secondi ad alcuni minuti, inizia il download di un file.
Il file ha lo stesso nome dell’appicazione ma con estensione apk.
L’estensione apk permette allo smartphone di riconoscelo ed installato.
Confermare il download prendendo nota del percorso e della cartella dove avviene.
Questo percorso servirà, nella fase 2, quando lo smartphone sarà collegato al computer tramite porta USB per fare il trasferimento.
Adesso l'APP si trova sul computer e non sul Play Store, per questa ragione il percorso per installazione e disinstallare è leggermente diverso.
Sul computer locale, il file apk, può anche essere scompattato come se fosse un file zip e analizzato.
2. Trasferire l’APP sullo smartphon
Per semplicità l’esempio fa riferimento a un file Button.apk (scaricabile da questo sito), ma è valido per qualunque applicazione.
Negli smatphone, di solito, non esiste la possibilità di accedere alla scheda SD in modo diretto (sulla falsariga di Risorse del computer di windows)
Se sullo smatphone in uso esiste questa passibilità, ignorare la parte successiva in corsivo.

Gestire la scheda SD e le APP in modo diretto.

Per poterlo fare va installata una APP gratuita che è reperibile nel Play Store di Google.
Questa applicazione è ASTRO File Manager, molto intuitiva e, particolare gradevole, in italiano.
Esistono molte altre applicazioni simili ad ASTRO, questa non è una pubblicità per ASTRO, sta all'utilizzatore scegliere quella che più piace.
Una volta installata, lanciandola, è possibile navigare all'interno del dispositivo, compresa la scheda SD dello smartphone in modo analogo a Risorse del computer (windows).
Fatto questa operazione, se necessaria, torniare ad occuparsi del file apk scaricato in precedenza sul computer.

  • Sul computer: da risorse del computer (SO windows), seguendo il percorso del quale è stato pre-so nota, portarsi sull'icona del file Button.apk,
    evidenziarla e copiarla negli appunti (CTRL+C in windows).
  • Sullo smartphone: accenderlo, inserire il cavetto USB e collegarle l'altro capo del filo ad una porta USB del computer.

Dopo pochi secondi comparirà la consueta finestra dell'autoplay.
Fare click sulla voce "Apri cartella per visulalizzare i file" o voce analoga se S.O è Linux o MAC.
Sempre in Risorse del computer sarà visibile, sul monitor, l'elenco delle cartelle contenute nella memoria e nella scheda SD dello smartphone.
Portarsi in una cartella già esistente o farne una nuova e qui incollare (CTRL+V in windows) il file.
Comparirà immediatamente l'icona del nuovo file Button.apk.
Prendere nota del percorso perché servirà, con ASTRO o programma analogo, a rintracciare il file che è stato appena trasferito.
Disattivare il collegamento fra lo smartphone ed il computer facendo click sull'icona del dispositivo visi-bile sul monitor del computer.
Adesso staccare il cavetto dalla porta USB del computer e dallo smathfone.
Ora l’applicazione si trova ora all’interno dello smartphon.

3. Installare l’APP nello smarphone (ed eventuale disinstallazione)
Sullo smartphone individuare l'icona della APP ASTRO (o programma omologo) e lanciarlo.
Apparirà la schermata principale di ASTRO
Fare click su "GESTIRE I MIEI FILE"
Verrà presentata, subito dopo, una cartella dello smartphone.
Utilizzando le icone in alto, spostarsi fra le cartelle nella memoria del cellulare fino a quello che contiene il file Button.apk
Fare click sull'icona Button.apk per avviare l’installazione.
Schermata per l'installazione, premere su Installa per avviare.
Confermare di nuovo in una seconda schermata.

Dopo alcuni secondi, la APP verrà installata con possibilità di essere lanciarta subito.

In alcuni test è stato riscontrato saltuariamente errore per file non trovato.
Se si verifica, uscire da ASTRO e lanciare l’applicazione dalla propria icona.

L’applicazione dovrebbe avviarsi senza problemi.

Sul monitor dello smatphone la schermata di avvio (com'e anche nell'Emulatore), premere il pulsante “Premi qui”.
Sul monitor dello smartphone il risultato.

Disinstallare l'applicazione
Sullo smartphone individuare l'icona della APP ASTRO (o programma omologo) e lanciarlo.
Apparirà la schermata principale di ASTRO
Fare click su "GESTIRE I MIEI FILE".
Fare click su “Apri il Gestore delle APP”.
Fare click su “Disinstalla”, in pochi secondi il software è disinstallato.
Rimane sul cellulare il file Button.apk, è possibile cancellarlo, con ASTRO, o per mezzo di “Risorse del Computer”.